22.11.2012

Scarafaggi :)

TÜRKÇE İÇİN TIKLAYIN "Hamamböcekleri"
CLICK FOR ENGLISH "Cockroaches"




Lo so, Halloween è finito da un pezzo! Purtroppo sto impiegando tanto per preparare le ricette di Halloween 2012 da pubblicare . Questi “disgustosi” ma allo stesso tempo deliziosi scarafaggi, sono la terza ricetta che pubblico della festa di quest’anno. C’è solo un’altra ricetta rimasta. 

Tra le tante cose che non sono state fatte per questa festa, ho notato che non ho pubblicato le foto dei nostri costumi. Cercherò di fare ammenda con questo post:) 

Come sapete, mi ero vestita da strega :); la maschera che ho usato era decisamente autentica. Non immaginavo però, che dopo solo appena un minuto, potessi iniziare già a sudare senza muovermi, ma soltanto respirando. Come vi ho detto nei post precedente, avevo un copione decisamente lungo, oltre a dover guidare gli ospiti attraverso il tunnel degli orrori, dove c’erano anche due macchine della nebbia, perciò immaginate il mio di orrore! Ma come si dice in questi casi:”lo spettacolo deve continuare”, giusto? :)


Stefano si truccò da Joker per la serata. Essendo la sua truccatrice, ho usato del fondotinta bianco, ombretto grigio scuro per il contorno occhi, rossetto rosso acceso e la colla Uhu. Forse vi starete chiedendo il motivo dell’utilizzo della colla Uhu. L’ho usato per fare l’effetto delle cicatrici del viso di Joker. Ho preso spunto da questo video trovato su Youtube.


Andrea invece, era truccato da Zio Fester della famosa famiglia Addams. Non era un trucco complicate da fare. Ho usato solo due cose, il fondotinta bianco praticamente su tutto il capo e l’ombretto grigio scuro.



Fortunatamente avrei continuato la serata senza la maschera, perciò mi ero preparata con un trucco per l’occasione, sotto la maschera. Ho preso spunto da questo video.


Ed ecco qui le future streghe e I future vampire :)


Torniamo al motivo principale di questo post :) 

Oggi spiegherò che si preparano questi scarafaggi. Beh, in effetti potrebbe essere catalogato come un “art project” più che una ricetta tradizionale :) 

Di seguito gli ingredienti:

-  Datteri: per un motivo di autenticità, bellezza (!) e certamente anche di gusto, vi consiglio di usare grandi, succosi datteri, con una pelle sottile e brillante, alcuni sono secchi e con una pelle spessa, che non farebbero proprio al caso nostro.

- Mascarpone

- Zucchero

- Rotelle di liquirizia


Esecuzione:

  • Mentre stavo preparando gli scarafaggi ho usato le foto qui di seguito, che ho trovato in un articolo riguardante questi piccolo e innocenti Blattoidei nel sito HowStuffWorks. Come prima cosa li ho stampati così avrei avuto dei riferimenti …visivi :), lo so, non è un bel vedere, soprattutto in un blog di cucina, ma per una volta si può anche soprassedere! :)


  • Basandoci sulle foto, io e Andrea abbiamo preparato le zampe e le antenne. Usando le rotelle di liquirizia, prima abbiamo tagliato le zampe davanti, centrali, posteriori, le antenne, creando gruppi separati, poi abbiamo diviso i due cordoncini della liquirizia. Inoltre, siccome volevamo che le antenne fossero più sottili delle zampe, abbiamo separato i due cordoncini quasi totalmente, e poi con le forbici abbiamo rifilato la parte interna.


  • Polverizzato 75g di zucchero per 10 secondi a velocità 10. 
  • Amalgamato bene lo zucchero con il mascarpone e riempito il sac a poche. 
  • Tagliato i datteri a metà e tolto i noccioli. Riempita la parte inferiore del dattero con la miscela di mascarpone e zucchero 
  • Posizionate le zampe e le antenne 
  • Aggiunta un altro po’ di miscela di mascarpone e zucchero e richiuso con la parte superiore del dattero
  • Le operazioni descritte necessitano di una buona dose di attenzione e abilità manuali, dato che le parti dello scarafaggio sono piccole e leggere e tendono a muoversi e cadere facilmente.
  • Per una preparazione, trasporto e un servizio più tranquilli, il lavoro è stato fatto su degli stampini. Vi consiglio vivamente di fare altrettanto. E’ importante anche lasciarli in frigorifero per alcune ore, così da poter mantenere la loro forma.



Cos’altro da dire...?

Buon appetito ;)





Hiç yorum yok:

Yorum Gönderme